Battaglia contro il caro-carburante in Francia, video, un morto e oltre 400 feriti



Hanno invaso gli Champs-Élysées e bloccato la Francia. I ‘gilet gialli’ scatenano una battaglia contro il caro-carburante e la protesta assume contorni drammatici: un morto e 400 feriti, di cui 14 gravi, in scontri con la polizia, e oltre cento fermi.

A Pont-de Bueauvoisin, in Savoia, una manifestante è rimasta uccisa da un’auto condotta da una donna in preda al panico.

Secondo quanto riferito dal ministro degli interni francese, Christophe Castaner, la donna stava accompagnando la figlia piccola dal medico quando i manifestanti hanno cominciato a dare colpi alla sua auto. Impaurita, la conducente ha accelerato ed ha investito la manifestante.

A Grasse, nelle Alpi Marittime, una vettura “ha cercato di forzare un blocco” investendo un poliziotto che è rimasto leggermente ferito.

La protesta – partita dai social e alla quale hanno aderito oltre 280 mila persone – è stata innescata dall’aumento dei prezzi dei carburanti ma si è estesa contro tutta la politica del governo in materia di tassazione . [Euronews]



 

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*