Accordo sindacati Regione per indennità personale pronto soccorso

Accordo sindacati Regione per indennità personale pronto soccorso

Accordo sindacati Regione – Un importante accordo è stato raggiunto tra i sindacati e la Regione Umbria per garantire un’indennità speciale al personale sanitario impegnato nei servizi di pronto soccorso. Le risorse previste dalla legge 234/2021 ammontano a un totale di €789.256 all’anno e saranno distribuite tra le aziende del sistema sanitario regionale in base al numero di dipendenti assegnati ai servizi interessati entro la fine dell’anno scorso.

L’indennità, volta a ristorare il disagio derivante dalle particolari condizioni di lavoro affrontate dal personale sanitario, sarà destinata a tutti i dipendenti assegnati formalmente ai servizi di pronto soccorso. Si prevede che le risorse vengano distribuite in modo equo, sulla base del numero dei dipendenti presenti in servizio, e che siano corrisposte a titolo di acconto mensile di €80 lordi, al netto degli oneri riflessi, per un periodo di 12 mensilità.

Eventuali risorse residue saranno distribuite a titolo di conguaglio ai dipendenti aventi diritto entro il mese di aprile dell’anno successivo, previa informativa sindacale. Questo accordo è stato accolto positivamente dai sindacati, che considerano l’indennità un riconoscimento importante per il personale sanitario che ha affrontato carichi di lavoro enormi durante e dopo la pandemia. Essi auspicano inoltre una prosecuzione del dialogo per affrontare ulteriori questioni ancora aperte nel settore sanitario umbro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*