3.379 pattuglie di Polstrada a garanzia della sicurezza stradale in Umbria

3.379 pattuglie Polstrada garanzia della sicurezza stradale Umbria

3.379 pattuglie – Nel corso del 2023, la Sezione della Polizia Stradale di Perugia si è distinta per un impegno straordinario finalizzato a contrastare i diversi fenomeni legati alla circolazione stradale, ponendo in primo piano attività mirate di vigilanza.

Il fulcro di tale impegno è stato l’incessante controllo della circolazione stradale, volto a prevenire comportamenti pericolosi e imprudenti alla guida. Con un approccio proattivo, la Specialità ha adottato una serie di iniziative atte a garantire la sicurezza di chiunque si trovi sulle strade di Perugia.

Nel corso dell’anno appena trascorso, la Polizia Stradale di Perugia ha attuato servizi continui di vigilanza stradale, impiegando ben 3.379 pattuglie. Inoltre, sono state eseguite 33 scorte a gare e personalità, oltre alla collaborazione in servizi di ordine pubblico con la presenza di 50 pattuglie sul territorio.

Particolare rilevanza è stata data all’attività preventiva, culminata nella contestazione di 14.685 infrazioni al Codice della Strada. Tra queste, 5.075 riguardano eccesso di velocità, 564 il mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta (cinture e seggiolini) e 343 l’utilizzo del telefonino alla guida. La revoca di 203 patenti di guida e la decurtazione di 20.498 punti patente sono segnali tangibili dell’impegno profuso nella tutela della sicurezza stradale.

Non solo sanzioni, ma anche azioni concrete: 211 veicoli sono stati sequestrati, mentre altri 110 sono stati sottoposti a fermo amministrativo. Parallelamente, sono state ritirate 214 carte di circolazione, evidenziando un approccio deciso nella gestione di situazioni potenzialmente pericolose.

In conclusione, il 2023 si conferma come un anno di intensa attività per la Polizia Stradale di Perugia, che, con impegno costante e azioni preventive, ha contribuito in modo significativo alla salvaguardia della sicurezza stradale nella regione. La costante presenza sul territorio e l’adozione di misure efficaci rimangono fondamentali per un ambiente viario sicuro e tutelato.

Attività di controllo

Da sottolineare il dato relativo ai conducenti controllati con etilometro e precursori che, nel 2023 sono stati 1.508. Di questi, 126 sono stati sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre 17 sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Con la ripresa dei servizi di contrasto alle c.d. “stragi del sabato sera”, si è potuta constatare nella provincia una diminuzione dei casi di guida in condizioni alterate, infatti, nell’anno 2022, erano stati 180 i casi complessivamente accertati, mentre nel 2021, in regime di restrizioni dovute al COVID 19, erano stati 107.

Attività infortunistica

Relativamente agli infortuni, nell’anno 2023 sono stati rilevati complessivamente 755 incidenti stradali, di cui 6 con esito mortale, 234 con lesioni e 515 con danni a cose.

Anche nel campo dell’infortunistica si è registrata una diminuzione rispetto al 2022, dove erano stati rilevati 813 incidenti stradali, di cui 10 con esito mortale, 277 con lesioni e 526 con danni a cose.

Stragi del sabato sera

Dopo la fine delle restrizioni pandemiche, per contenere il fenomeno infortunistico delle c.d. “stragi del sabato sera”, sono stati riattivati nel fine settimana i servizi di controllo con etilometri e precursori con un totale di 23 servizi, con un impiego di 48 pattuglie.

Operazioni ad Alto Impatto

Nel corso dell’anno, sono stati effettuati anche servizi specifici secondo il modello delle “Operazioni ad Alto Impatto”, su materie particolarmente avvertite nella sensibilità collettiva. I servizi effettuati, complessivamente 58 – hanno riguardato controlli di legalità nel settore dell’autotrasporto (persone, animali vivi, sostanze alimentari e trasporti eccezionali), controlli della copertura assicurativa R.C.A., degli pneumatici dei veicoli, sull’uso corretto dei telefoni cellulari, dei sistemi di ritenuta e cinture di scurezza.

Attività di Polizia Giudiziaria

Nel corso del 2023 l’attività di Polizia Giudiziaria ha ottenuto significativi risultati. Sul punto preme evidenziare: l l’indagine conseguente alla consumazione di una serie di furti in danno di esercizi commerciali (bar/tabacchi) posti all’interno delle aree di servizio dislocate lungo la E-45, nel territorio della provincia di Perugia, ovvero, nelle immediatamente adiacenze delle stesse, che ha permesso al personale della Polizia Stradale di individuare ed arrestare gli autori, due cittadini albanesi domiciliati fuori Regione. Nel complesso sono stati accertati 6 episodi di furto per un valore della refurtiva stimato in circa 36.000 euro; l’indagine scaturita dal sequestro di un notevole quantitativo di refurtiva – costituito da liquori e oggettistica varia – effettuato a seguito dei rilievi effettuati dal personale della Polizia Stradale nell’ambito di un incidente avvenuto lungo la E-45, in località Palazzaccia. Nell’occorso, gli esiti investigativi della Sezione di Perugia hanno permesso di individuare un sodalizio criminale formato da quattro cittadini georgiani che operavano sistematicamente furti di liquori ed oggettistica presso supermercati di questa provincia e di quelle limitrofe. In totale sono stati accertati 12 episodi, per lo più in danno di supermercati, per un valore stimato in circa 40 mila euro.

Ulteriori operazioni di Polizia Giudiziaria eseguite nell’ambito dello
specifico settore di competenza hanno portato al conseguimento dei sottonotati risultati:

Persone arrestate o fermate: 5
Persone denunciate: 138
Veicoli sequestrati o recuperati: 5
Documenti di circolazione sequestrati: 4
Esercizi pubblici controllati: 113
Violazioni accertate a carico di esercizi pubblici: 9
Attività di formazione nelle scuole e diffusione della cultura della sicurezza

Nel corso dell’anno 2023, sono continuati ed implementati gli accordi di collaborazione con il mondo dell’istruzione, sono stati numerosi, infatti, gli incontri degli operatori di Polizia Stradale con gli studenti dei vari Istituti di ogni ordine e grado, nell’ambito dei quali è stato trattato il tema della legalità e dell’educazione stradale.

A tal proposito, si segnalano le seguenti iniziative:

– nell’ambito della campagna europea sulla sicurezza stradale “Safety Days” promossa da Roadpol, network delle polizie europee, oltre a specifici servizi di controllo su strada volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità, sono stati allestiti stands ove sono stati mostrati filmati inerenti il tema della sicurezza nella circolazione e illustrati gli strumenti tecnici utilizzati dagli operatori della specialità per l’accertamento delle infrazioni al Codice della Strada;

– a Spoleto, nell’ambito della campagna “Una vita da Social” il personale della Sezione, specificamente formato, ha mostrato filmati e sensibilizzato gli alunni delle diverse scuole medie e superiori del territorio circa l’importanza del rispetto delle norme comportamentali previste dal Codice della Strada quando si è alla guida di veicoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*