Morto Gianluca Menichino, operaio dell’Ast, dopo sei mesi di lotte

Sul tragico infortunio c'è un'inchiesta della procura di Terni

 
Chiama o scrivi in redazione


Morto Gianluca Menichino, operaio dell’Ast, dopo sei mesi di lotte

TERNI – Non ce l’ha fatta Gianluca Menichino. Ha lottato per sei ma purtroppo, alla fine si è arreso. Gianluca Menichino, 35 anni, vittima di un gravissimo infortunio all’ast, è deceduto nell’ospedale di Gubbio. Le sue condizioni si erano aggravate il 24 dicembre scorso. L’incidente fu lo scorso 10 luglio quando Gianluca, operaio del reparto Pix1 dell’acciaieria, rimase schiacciato tra un coil d’acciaio di oltre 20 tonnellate e la scala che conduce alla cabina di comando. Il ricovero nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Terni durò quasi tre mesi. Poi il trasferimento nel reparto specializzato ad assistere persone in stato vegetativo. Sul tragico infortunio c’è un’inchiesta della procura di Terni.

© Protetto da Copyright DMCA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*