La Borsa di Umbria Journal TV, 24 febbraio 2017, giù per tensioni politiche in Europa

La moneta europea passa di mano a 1,0572 dollari e 118,78 yen. Dollaro/yen a 112,34.

La Borsa di Umbria Journal TV, 24 febbraio 2017, giù per tensioni politiche in Europa MILANO – Altra seduta negativa per Piazza Affari che, in linea con i principali listini del Vecchio continente, continua a pagare le tensioni politiche in Europa con l’avvicinarsi delle elezioni in Francia, Olanda e Germania, senza trascurare sul fronte interno la ‘crisi’ del Pd. Ftse Mib -1,18% a 18.596 punti. Borse europee tutte negative in chiusura: Londra cede lo 0,38% a 7.243,70 punti, Parigi perde lo 0,94% a 4.845,24 punti e Francoforte arretra dell’1,20% e scende sotto la soglia critica dei 12 mila punti a 11.804,03 punti. L’Ibex 35 della Spagna chiude a -0,42% a 9.453,50 punti.

La Borsa di Tokyo termina l’ultima seduta della settimana in ribasso, a causa dell’apprezzamento dello yen nei confronti delle principali valute. L’indice Nikkei segna un ribasso dello 0,71% a quota 19.234,69, con una perdita di 136 punti. L’Hang Seng di Hong kong ha chiuso a -0,62% a 23.965,70 punti.

Wall Street apre in ribasso sulla scia del clima generale di prudenza dei mercati mondiali dopo il rally delle ultime settimane. A New York il Dow Jones a un’ora dalla chiusura, cede lo 0,28% a 20.751,38 punti, il Nasdaq lo 0,16% a 5.826,25 e lo S&P 500 cede lo 0,21% a 2.358,97 punti.

L’euro resta in chiusura sotto quota 1,06 dollari, in flessione rispetto all’avvio delle contrattazioni, perdendo terreno anche nei confronti della valuta giapponese. La moneta europea passa di mano a 1,0572 dollari e 118,78 yen. Dollaro/yen a 112,34.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*